È stata dedicata all’approfondimento sul principio cardine dell’attuale codice della crisi, quale la continuità aziendale l’incontro la giornata di studio sche si è svolta a Villa Doria D’Angri a Napoli.

Intitolato “La continuità aziendale tra dogma e realtà”, l’incontro ha visto il confronto di professionisti e studiosi.
“E’ stato apprezzabile – si spiega in una nota – che il convegno abbia voluto misurarsi con la continuità aziendale, prendendo innanzitutto consapevolezza del possibile divario tra realtà effettuale e dato normativo, tra concrete possibilità di risolvere in modo efficace la crisi d’impresa e un’impostazione generale e astratta che, per il rischio di essere troppo astratta, potrebbe poi portare a posizioni fuorvianti o poco incisive”.
Alle relazioni introduttiva e conclusiva si sono accostati panel specifici, tra i quali la rilevanza del concordato di gruppo e il vero e proprio crocevia tra diritto ed economia rappresentato dalla posizione dei creditori, dalla loro suddivisione in classi e dalle modalità di espressione, o mancata, espressione del loro voto.
L’incontro è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli (rappresentato dal presidente Carmine Foreste) e l’Università degli studi di Napoli Parthenope, attraverso l’apporto del comitato scientifico composto da Eduardo Savarese, giudice della sezione procedure concorsuali del Tribunale di Napoli, Stefania Armiero, consigliere COA e da Roberto Bocchini, pro rettore dell’Università Parthenope.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page