“La riqualificazione fisica di questa area porterà ad una rigenerazione sociale, e proprio su questa correlazione che il Governo sta puntando”.

Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi a Caivano (Napoli), dove ha visitato insieme al ministro per lo sport e i giovani, Andrea Abodi, e al commissario straordinario di Governo, Fabio Ciciliano, l’area di via Sant’Arcangelo, in passato utilizzata per lo smaltimento dei rifiuti durante l’emergenza in Campania, dove partiranno i lavori di riqualificazione di circa tre mesi al termine dei quali saranno realizzate strutture sportive, come un campo di calcio in erba sintetica con pista di atletica, campi di tennis, ma anche un centro operativo della Protezione Civile con zona d’atterraggio per un elicottero.
“Con la riqualificazione fisica vi sarà anche l’affidamento ad una gestione intelligente, Fiamme Oro, Sport e salute.
L’obiettivo è proprio quello di creare rigenerazione sociale.

Lo abbiamo detto anche nella riunione che ha preceduto questo incontro, è importante che si facciano delle cose che non abbiano solo una visibilità del momento ma che possano costruire qualcosa che si lascia alla cittadinanza e all’area”.
“I tempi di trasformazione del sito sono molto brevi, parliamo di pochi mesi, l’obiettivo è che entro l’estate faremo le inaugurazioni. La stessa filosofia stiamo cercando di applicarla in tutti gli interventi” ha assicurato Piantedosi. La riqualificazione dell’area di via Sant’Arcangelo sarà coordinata dal Commissario straordinario di Governo, con il supporto dell’Esercito Italiano e di Sport e Salute S.p.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page