L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Sport

DE MAGISTRIS: “Campionato di serie A a Napoli. Entro fine maggio siamo fuori dall’emergenza”

Concludiamo il campionato di serie A a Napoli e al Sud e trasmettiamo le partite in chiaro“. A lanciare la proposta è il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, nell’ambito della trasmissione Tg Club – Speciale Coronavirus.

De Magistris a Tele Club Italia: “Primo bilancio della fase 2 in città è positivo. Non commettiamo errori”

Il primo cittadino del capoluogo campano ha tracciato un bilancio per i primi due giorni della fase 2: “I servizi messi in campo in un contesto così difficile hanno retto. Ci preoccupa il trasporto pubblico locale ma gran parte delle persone sono attente, hanno indossato le mascherine e hanno rispettato il distanziamento. Se si sbagliano alcuni comportamenti e ci si lascia andare, si rischia di risprofondare nella fase 1“.

De Magistris commenta anche le immagini che circolano in rete e che mostrano il lungomare di Mergellina pieno di gente. “E’ fisiologico vedere uscire tante persone dopo due mesi di lockdown. Questo non significa per forza che si formino assembramenti. L’unico elemento che abbiamo per contrastare fenomeni a rischio e chiedere alle forze di polizia di concentrare la propria attenzione sulle situazioni di maggiore pericolo e poi fare appello alle persone. Abbiamo un numero ridotto di contagi in città, se siamo bravi per fine maggio ne usciamo“.

I trasporti in città funzionano

Il sindaco interviene anche sul caso della circumflegrea e polemizza a distanza con il governatore Vincenzo De Luca: “La linea è di competenza della Regione Campania. Le immagini della Cumana piene di gente hanno fatto male. Chi doveva organizzare meglio non l’ha fatto“. A Napoli, invece, scene del genere non si sono viste. “Dobbiamo dare atto all’ANM di aver fatto un buon lavoro – spiega il sindaco di Napoli -. Tram, metro, autobus. I controlli e le sanificazioni sono state fatte. La città, sia i cittadini che l’amministrazione comunale, ha dato buona prova di sé. E’ già un miracolo perché non stiamo incassando niente e non abbiamo soldi per garantire i servizi“.

Solidarizza invece con gli operatori del mercato di Antignano, al Vomero: “Non capisco perché i mercati di generi alimentari non sono stati autorizzati alla riapertura. Sono convinto che il mercato di Antignano poteva essere riaperto in condizioni di sicurezza“.

Campionato e fondo per i comuni

Nella fase finale del suo intervento, De Magistris lancia un appello al Governo perché si rifinanzi il fondo di solidarietà alimentare a favore dei comuni. “Quei soldi sono quasi finiti. Serve anche un reddito di quarantena o di emergenza per tutte quelle categorie che non sono supportate da altre forme di sussidio. La città, senza un aiuto economico, non ce la fa“.

Per rilanciare le imprese e i consumi, un’idea potrebbe essere quella di concludere il campionato di serie A al Mezzogiorno. “Se arriviamo ad azzerare i contagi mentre al Nord la situazione di crisi non è ancora superata, Napoli potrebbe ospitare le ultime partite del campionato. Propongo anche di trasmettere i match in chiaro e di non lasciare la diretta alle tv a pagamento. Se le partite si giocheranno a porte chiuse, tutti avrebbero diritto a vederle“.

Nota stampa, Tele Club Italia – canale 98

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS