“Ho sperimentato la vera follia, il non capire chi sei, il rendermi poi conto che se non esci da lì è finita…

È stato difficile ma ci sono riuscita: la mia mente ha fatto tutto”.

Così Gianna Nannini si racconta nel libro Cazzi miei che ha ispirato Sei nell’anima, la storia dell’artista, prodotto da Indiana Production e diretto da Cinzia TH Torrini, che andrà su Netflix il 2 maggio, con protagonista Letizia Toni nei panni dell’icona del rock. Il film racconta solo i primi trent’anni di Gianna Nannini.
Si parte dall’infanzia ribelle e agiata fino alla consacrazione in quel 1983 che considera la sua “vera nascita”. Scritto da Cinzia TH Torrini e Cosimo Calamini insieme a Donatella Diamanti e alla stessa Gianna Nannini, il film è un viaggio dentro la mente creativa di questa artista unica, e rivoluzionaria che non ha mai accettato compromessi. Fanno parte del cast anche Selene Caramazza, una parrucchiera salentina, Maurizio Lombardi, il padre, Stefano Rossi Giordani e Andrea Delogu che interpreta una giovane Mara Maionchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page