”Se vuoi la pace vota la pace”: questo il messaggio di Michele Santoro, cofondatore con Raniero la Valle del movimento “Pace, terra e dignità” che si candida alle prossime elezioni europee dell’8 e 9 giugno, in un tour in Campania.
Primo incontro coi cittadini a Caserta, sì alla pace, no alla guerra nel suo discorso.
Santoro vuole “raccontare quello che altri non raccontano, per squarciare il velo di omertà su ciò che non viene detto dai media “ufficiali”.

Questa la narrazione che sta portando avanti da mesi, utilizzando come chiavistello parole comuni che lui definisce proibite, parole come lavoro, diritti, pace, genocidio”, come sintetizzato in un comunicato stampa..
Dopo Caserta è stata la volta di Napoli, al teatro Sannazaro.
Qui con lui presenti alcuni candidati della circoscrizione Sud: l’avvocato Domenico Ciruzzi, il sociologo Pino Arlacchi, grande amico di Giovanni Falcone e la giovane palestinese Noor Shihadeh.

Durante la serata è stato proiettato il video messaggio di Piergiorgio Odifreddi, matematico anche lui candidato nella lista ‘Pace, terrà e dignità’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page