Madrid: Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Prime Video nel pre partita di Real Madrid-Napoli. Il presidente ha analizzato così il difficile inizio di stagione degli azzurri.

“Sono felice di essere ad Amazon. Sono contentissimo di Mazzarri, il Napoli non è mai cascato, ha avuto qualche inciampo, ma succede a tutti. Da qui al dire che il Napoli non è più quello dello scorso anno è troppo. I conti si fanno alla fine, vediamo le coppe europee, vediamo il campionato nazionale, vediamo come i grandi gestori del calcio, se riescono a fare in modo che questo calcio diventi più accessibile ai giovani, questo è un calcio che è ancora vecchio. Gli stadi devono diventare dei luoghi utilizzabili 7 giorni su sette come il Bernabeu. Bisogna puntare sui giovani. Se lo juventino Gaetano Manfredi riuscirà a vendermi lo stadio io prometto che nel giro di un anno lo faccio diventare lo stadio più bello d’Italia. Se i consiglieri di Napoli si allineano per il bene della città sarebbe meglio. Noi abbiamo Pompei, la Reggia Caserta, Napoli è Campania è un tutt’uno, e questo De Luca lo ha capito che è concorda con me. Il calcio del Napoli è stato amato ai tempi di Sarri, ai tempi di Ancelotti, ai tempi di Spalletti, ai tempi di Mazzarri che ci ha fatto esultare in Europa per primo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page