L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica

ELEZIONI REGIONALI. Marano, è il Pd il primo partito. Pasquale Di Fenza il più votato

Marano: si sono chiusi in nottata i seggi e anche in città la coalizione di De Luca ha stracciato tutti i competitor. Il vento in poppa che ha spinto lo “sceriffo” in questa tornata elettorale ha quindi favorito il Partito Democratico che torna ad essere il partito più votato della città (più 1000 rispetto alle scorse comunali), staccando di soli 3 voti il M5S (-1300 rispetto al 2015).

Dei candidati locali ottimo risultato per Pasquale Di Fenza (Lista Moderati) che con 706 preferenze è il più votato della città. Al secondo posto si “piazza” Alessandro Totaro che, dopo aver egemonizzato gli spazi elettorali, ottiene 648 preferenze.

Ottengono un buon risultato anche il leghista Luigi Baiano (546 voti) e Stefania Fanelli (Terra) che con 536 preferenze conferma il risultato delle scorse comunali. Fra i “debuttanti”, da sottolineare i 214 voti di Luigi Zavarone (Per le persone e la comunità), 137 di Rosa Santoro (UDC) e i 135 di Gabriella Luise (Potere al Popolo). Sono 291 le preferenze per Michele Palladino (oggi in Fratelli di Italia e nel 2013 candidato sindaco del centrosinistra), 134 per Teresa Aria e 25 per Anna Aiello (entrambe nella lista dei Moderati).

Tanti i candidati, dunque, ma al momento nessuno eletto (mancano i dati ufficiali). Ancora una volta, dunque, Marano non avrà un rappresentante al Consiglio Regionale.

Testo originale


 

Testo originale


LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS