L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Salute Sanità Sociale

EMERGENZA CORONAVIRUS. Oltre 850 controlli della Città Metropolitana tra Marano, Villaricca e Melito

Napoli: Proseguono senza sosta i controlli della Polizia Metropolitana di Napoli per il rispetto dei divieti imposti dalle recenti disposizioni che hanno limitato ai soli casi di assoluta necessità, ai motivi di lavoro e di salute gli spostamenti delle persone per evitare la diffusione del contagio da coronavirus.

Anche questa mattina, infatti, agenti e funzionari diretti dal Comandante Lucia Rea hanno pattugliato le zone maggiormente sotto osservazione del comune di Napoli, quali la Sanità (in particolare via delle Vergini) e la Pignasecca, e le aree ad essi assegnate, ovvero i comuni a nord di Napoli, Villaricca, Volla, Marano, e dell’agro acerrano-nolano, Marigliano, Mariglianella, San Vitaliano e altri.

Circa 170 le persone controllate, una cinquantina gli esercizi commerciali. Le donne e gli uomini del Corpo di Polizia della Città Metropolitana, guidata dal Sindaco Luigi de Magistris, hanno posto, quest’oggi, particolare attenzione agli uffici postali, che hanno fatto registrare un aumento dell’utenza a causa della messa in pagamento delle pensioni, benché scaglionata sulla base di turnazione alfabetica.

Con quelli di oggi, passa a 650 soggetti e a 200 esercizi commerciali – per un totale di 850 – il bilancio dei controlli effettuati da quando, lo scorso lunedì, la Polizia Metropolitana ha chiesto e ottenuto di entrare a far parte del protocollo coordinato da Prefetto e Questore di Napoli relativo alla verifica del rispetto delle normative per il contenimento del contagio. Nei 6 giorni, infatti, su disposizione del Sindaco de Magistris il Corpo di Palazzo Matteotti ha raddoppiato le pattuglie in campo, portando all’80% delle forze disponibili il contingente dedicato a questo tipo di attività, attivando anche un’apposita sala di coordinamento presso il Comando di via Pietravalle. Due le persone denunciate.

La presenza delle forze dell’ordine funge da deterrente – rilevano gli agenti impegnati sul campo – così come è indicativo, in relazione al numero dei denunciati, che l’attività della Polizia Metropolitana è volta più a regolamentare i flussi, specie nei pressi degli esercizi commerciali, piuttosto che a reprimere, quindi a scongiurare il verificarsi di violazioni e assembramenti. Ma è anche vero che ormai – è questa la sensazione che percepiscono i poliziotti metropolitani – tutti hanno capito che bisogna evitare il più possibile di uscire e praticare un forte distanziamento sociale. 

La Polizia ha anche attivato un numero (081 – 3736320, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00) attraverso il quale i cittadini possono ricevere informazioni circa l’applicazione delle misure previste dai Decreti varati dal Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) e dal Presidente della Regione Campania, ma soprattutto possono segnalare assembramenti e violazioni delle norme anti-contagio, in maniera da consentire interventi immediati delle pattuglie nell’area. Numerose finora le chiamate arrivate. Il servizio sta facendo registrare un notevole gradimento da parte degli utenti.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS