L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MARANO. Maggioranza e Opposizione votano insieme. Episodio isolato o cambio di rotta?

Marano: quello di ieri è stato un Consiglio comunale che passerà alla storia. Per la prima volta nell’era Visconti, infatti, Maggioranza e Opposizione hanno votato insieme su diversi punti all’ordine del giorno.
Favoriti probabilmente dalla assenza della De Nigris che non ha inasprito gli animi, i consiglieri hanno dato vita a discussioni interessanti e abbastanza partecipate che sono culminate con l’approvazione unanime di due mozioni e di una delibera.
Nello specifico, le mozioni di indirizzo prodotte contro il regionalismo differenziato (su questa c’è stata l’astensione di Abbatiello) e la chiusura del Giudice di Pace di Marano sono state accolte dalla Maggioranza con totale apertura e condivisione, mentre per quanto riguarda la delibera sull’istituzione di una sala del commiato, l’Amministrazione ha proposto un’emendamento, accettato favorevolmente dai proponenti.

Quello della sala del commiato è un tema che risale ai tempi dell’Amministrazione Liccardo, quando fu votata una mozione di indirizzo che impegnava il sindaco ad istituirne una. Da allora, però, l’ iter non è mai partito e qualche mese fa la proposta è stata riportata in Consiglio comunale. Contemporaneamente, come si può leggere nel documento nell’articolo, la IV° commissione aveva già iniziato a trattare l’argomento suggerendo di utilizzare i fondi pics per crearne una nello spazio del parcheggio del cimitero.

Chissà se il Consiglio di ieri segnerà un’inversione di rotta anche per i prossimi o sarà stata una semplice eccezione. Una cosa è certa, quando consiglieri e assessori lavorano per il bene della città, senza pensare a colori politici, chi ne trae beneficio è tutta la collettività.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS