Quella che sta per arrivare potrebbe essere un’estate con temperature al di sopra della media. “I dati del ‘Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine’ suggerirebbero che i mesi di luglio e agosto sul Mediterraneo potrebbero essere molto caldi“, spiega all’Adnkronos il climatologo Luca Mercalli, presidente della Società meteorologica italiana.

Di grandi novità da qui al 20-25 giugno non ce ne sono, – continua Mercalli – permangono i temporali al nord e caldo al sud. Mentre da luglio si dovrebbe gradualmente entrare in una fase decisamente calda su tutto il Mediterraneo, quindi anche nelle regioni del nord. Dovremmo quindi avere un luglio e anche un agosto con temperature al di sopra della media”.

“E’ doveroso il condizionale perché se le previsioni meteorologiche a 10 giorni hanno ormai dei livelli di affidabilità tali che si può utilizzare il futuro indicativo – precisa Mercalli – invece quando si va su previsioni su una scala di mesi i livelli di incertezza sono maggiori. Possiamo solo affermare che farà più caldo o più freddo rispetto alla media climatica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page