L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MUGNANO. Domani i Gazebo delle idee. Voce e Popolo si muove in vista delle elezioni

Mugnano: E pur si muove! avrebbe detto al tempo lo scienziato con animo contemplativo dopo lo scampato pericolo e lo stesso si potrebbe ora esclamare riflettendo sulla politica mugnanese, la quale sembrerebbe che si stia scrollando di dosso il ghiaccio che le rendeva difficile i movimenti. Lo hanno fatto. Il M5s e il Comitato Voce ‘e Popolo hanno deciso di rompere gli indugi e di scendere per le strade di Mugnano cercando il coinvolgimento di cittadini, associazioni e movimenti civici per la costruzione del programma verso le amministrative 2020.

Un progetto lungo due anni

Ad onor del vero, è impossibile pensare che questo progetto politico, Voce ‘e Popolo, sia nato dall’oggi al domani. Di fatto non si corre in errore se si afferma che questo cantiere sia nato tempo addietro da un’idea di Mario Imbimbo, la quale non è rimasta inascoltata ma accolta da Francesco Palma, Mario Mauriello, Massimo Vallefuoco, Carmine Iazzetta e tanti altri esponenti di movimenti e liste civiche oltre che tanti semplici cittadini. Dopo un lungo lavoro interno di due anni durante il quale si è dato ascolto alle associazioni, ai commercianti, imprenditori e tante altre realtà sociali è stato abbozzato il primo nucleo fondamentale del programma intorno al quale ruoteranno i tavoli tematici dell’iniziativa i “Gazebo delle Idee” – in programma domenica 12-19-26 gennaio e 2 febbraio – e che diviene la loro prima uscita al pubblico.

L’evoluzione

Con l’apertura del M5s di Mugnano (di cui vi abbiamo scritto nei giorni scorsi) che hanno dato la propria disponibilità alla creazione e alla promozione di una coalizione civica, il Comitato Civico Voce ‘e Popolo diviene un comitato promotore di una coalizione civica, il cui obiettivo principale è quello di far redigere il programma ai cittadini mugnanesi per i cittadini mugnanesi. L’idea è, quindi, quella di ascoltare le istanze che vengono dal basso perché troppo spesso la politica ha fatto orecchie da mercante e non ha fatto altro che arroccarsi nei palazzi.
Il dialogo che hanno posto in essere i vari schieramenti politici coinvolti in questa iniziativa ha tutta l’aria di essere un progetto che ricalca quello che è il sentito comune a livello nazionale: civismo. Con la rinnovata voglia di mettere al centro gli interessi del cittadino, vedremo se le forze in questione riusciranno a portare avanti il loro progetto.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Studia giurisprudenza all’Università degli Studi Parthenope di Napoli. Autoironico, pragmatico e senza peli sulla lingua, nel tempo libero ama scrivere e sogna di rendere questo hobby la sua professione. Il 18 luglio del 2019 è stato pubblicato il suo primo romanzo, "La Tragicomedia". Il suo racconto breve, Incubo di Natale, è entrato a far parte di una antologia intitolata 'Un Natale horror 2019'. Attualmente collabora con "l'Altra Notizia"
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS