L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica

MUGNANO. Elezioni comunali, tante incognite nel Pd

Mugnano: ieri sera riunione fiume del Partito Democratico. Dopo la festa del Sacro Cuore di Gesù, il partito che traina l’attuale Amministrazione cittadina si è visto per discutere delle elezioni comunali del 2020.

Il tema caldo ovviamente è la questione del candidato sindaco. I candidati in campo sono già tre. Tre pretendenti per un partito: Luigi Sarnataro, il sindaco uscente, Pierluigi Schiattarella, attuale Presidente del Consiglio Comunale e il segretario del partito Andrea Cipolletta.

L’attuale sindaco è l’unico di fatto in campo, mentre l’asfissiante attendismo del presidente del Consiglio Comunale che non ha ancora ufficializzato la propria candidatura non fa altro che rafforzare la leadership di Sarnataro.

Pare abbia invece definitivamente rotto gli indugi annunciando la propria candidatura Andrea Cipolletta che ieri ha messo sul tavolo le dimissioni dalla carica di segretario e di consigliere onorario.

Insomma 3 candidati per un partito. O qualcuno romperà gli indugi e annuncerà la propria separazione dal PD? Restano sul campo alcune domande però. Tutti ambiscono a ricoprire la massima carica ma ancora nessuno chiarisce con chi e per far cosa. Insomma tutti pronti ad apporsi stelle e stelline sulla giacca ma nessuna che chiarisca un profilo programmatico o chiarisca una possibile coalizione. Non è dato neanche sapere se la coalizione sarà quella del centro-sinistra classico o invece una coalizione che potrebbe essere addirittura alternativa a Sarnataro. Insomma nel partito democratico mugnanese tutti si candidano a Sindaco ma nessuno chiarisce con chi, contro chi e soprattutto per far cosa.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS