L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Cronaca Lavoro

NAPOLI. Gli operai della Whirlpool occupano l’aeroporto di Capodichino

Napoli: dopo la manifestazione della settimana scorsa alla stazione centrale, questa mattina gli operai Whirlpool hanno occupato l’aeroporto di Capodichino. Una protesta pacifica, con un centinaio di lavoratori che a piedi dalla fabbrica hanno raggiunto lo scalo di Napoli e si sono raccolti al primo piano, nella galleria commerciale, prima dell’area imbarchi. I lavoratori sono tra i viaggiatori (pochi) dell’aeroporto che in queste settimane, a causa dei provvedimenti anticovid, lavora in regime ridotto. Continua la protesta dei lavoratori Whirlpool nell’aeroporto internazionale di Capodichino contro la scelta della multinazionale di chiudere il sito di Napoli. “Alla luce delle informazioni di mercato del settore che indicano la stessa Whirlpool in crescita importante, la Electrolux e la Candy che investono in Italia proprio sullo stesso prodotto di Napoli, le lavatrici alto di gamma, è sempre più incomprensibile – secondo Antonio Accurso, segretario generale Uilm Campania – la scelta dell’azienda e non accettabile l’impotenza del governo nell’imporre il rispetto degli accordi che prevedevano il rilancio di Napoli“.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS