L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità

NAPOLI. Parte fra le polemiche il maxi concorso della Regione

Napoli: E’ iniziata tra le proteste, alla Mostra d’Oltremare di Napoli, la prima giornata delle prove preselettive per il corso-concorso della Regione Campania per 2.175 posti di lavoro nella pubblica amministrazione in circa 170 Comuni della regione.
Quattro ore di ritardo, causato da malfunzionamenti nel sistema di rete, che hanno costretto i candidati a rimanere chiusi senza possibilità di uscire né di andare al bagno.

Dalla Regione e dal Formez non si sono fatte attendere le scuse per un evento che è stato definito “unico” nella storia del centro. “Non si era mai verificato – ha spiegato il portavoce del Formez Sergio Talamoun ritardo tale nella stampa delle prove che vengono estratte in tempo reale la mattina stessa dell’esame, alla presenza di testimoni a garanzia della regolarità della prova. Ora stiamo cercando il fornitore delle macchine che ha la responsabilità di questo mancato funzionamento. Sapevamo che ci sarebbe stata un’attesa, ma pensavamo che alle 11 avremmo iniziato, invece il test è partito alle 12.30, un’ora e mezza in più porta una stanchezza che è assolutamente comprensibile“.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS