L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Lavoro Politica Sociale

NAPOLI. Parte il corteo dei lavoratori, con loro 35 sindaci

Napoli: parte in questi minuti da piazza Mancini il corteo con i lavoratori Whirlpool e delle altre vertenze.
Nonostante l’annuncio di Whirlpool e governo, tra i sindacati la linea resta dura. “Un passo avanti importante ma le ragioni dello sciopero restano, non arretreremo. Confermiamo lo sciopero” – avvertono.

A guidare il corteo con tanto di gonfalone, ben 35 sindaci dell’area metropolitana che hanno risposto all’appello di Luigi de Magistris: Casoria, Casavatore, Pomigliano, Torre del Greco, Torre Annunziata, Portici, Ercolano, Bacoli, Monte di Procida, Giugliano, Marano, Quarto. Sono solo una parte dei comuni aderenti allo sciopero per una vertenza-simbolo, pronti a scendere in piazza per difendere le ragioni dell’occupazione.

Operai e delegazioni di 20 associazioni si sono dati appuntamento a piazza Mancini e sfileranno fino a piazza del Gesù, si muoveranno gli operai Whirlpool ma anche i lavoratori delle altre vertenze campane, Jabil, Auchan, American Laundry, Mecfond, Metalfer, Almaviva, Caf Italia. Luigi Sbarra, segretario generale aggiunto Cisl, terrà il comizio finale. In contemporanea al corteo, ci sarà anche lo sciopero di 4 ore dell’industria e del terziario. I lavoratori distribuiranno un adesivo con la scritta “Whirlpool Napoli non molla” per chi non parteciperà allo sciopero ma vorrà manifestare comunque la solidarietà.

È solo un armistizio ma è la prima vittoria dei lavoratori” commenta Rocco Palombella, segretario Uilm. Per Francesca Re David e Barbara Tipaldi, segretari Fioom bisogna “riattivare subito il tavolo“. “Tregua fino a marzo” spiega Marco Bentivogli, segretario generale Uilm.
L’area metropolitana di Napoli era la terza zona industriale d’Italia negli anni Settanta – chiarisce Giovanni Sgambati, segretario Uil Campania – e invece ora è diventata un declino da arrestare. Dobbiamo difenderla restando uniti, solo così si vince“.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS