Nella struttura di piazza Miracoli 37, nel quartiere Sanità, riprendono le attività a sostegno della genitorialità e non solo: la ludoteca, infatti, sarà uno spazio aperto al territorio che accoglierà bambini, famiglie e realtà socio-educative della città.

Il progetto dell’Assessorato alle Politiche Sociali intende promuovere la cultura e la pratica ludica, garantendo il diritto al gioco sancito dalla Convenzione internazionale sui diritti dei bambini. La gestione della Ludoteca è stata affidata per due anni, tramite un bando pubblico, alla cooperativa “Progetto Uomo”.

Dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30, ci saranno attività e percorsi educativi rivolti alle diverse fasce di età, alle famiglie, ma anche alle scuole e alle agenzie educative della città per far sì che le metodologie, le tecniche e le attività di laboratorio possano diventare parte del loro percorso educativo. Saranno ospitati, inoltre, tirocini e percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento rivolti agli studenti degli istituti superiori.
Una volta al mese, di venerdì, con inizio alle ore 19.00, è prevista una serata di gioco a tema.

Nel mese di luglio le attività saranno articolate in modo da garantire anche due settimane di “campo estivo” come risposta al bisogno di socializzazione dei bambini nel periodo di chiusura scolastica e di gran parte delle attività extrascolastiche. Nell’ambito del campo estivo ci saranno percorsi ludici, laboratori ed esperienze formative legati a temi educativi significativi.

L’azione della ludoteca cittadina si estenderà anche al di fuori della sede per promuovere il gioco come un vero e proprio “sistema ludico urbano” aspirando alla creazione di una “Città Educativa”: sono previsti eventi giocosi nelle dieci Municipalità per  coinvolgere le famiglie con bambini di tutto il territorio cittadino.

Pensiamo al gioco come momento di spensieratezza, di condivisione, di insegnamento di valori, ma anche di riappropriazione degli spazi urbani grazie alla fruizione di tanti luoghi della nostra città –spiega l’assessore Luca Fella Trapanese. È il territorio stesso che diventa spazio ludico ed accoglie il gioco. La Ludoteca Cittadina sarà, comunque, anche uno spazio fisico, un luogo di incontro stimolante e accogliente che favorirà la socializzazione e l’integrazione di bambini e famiglie dell’intera città, contribuendo a prevenire e ridurre situazioni di marginalità e di disagio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page