Questa mattina Pozzuoli si è svegliata tappezzata di cartelli e volantini per il diritto all’aborto, molti dei quali sono stati affissi fuori ai luoghi più significativi: L’ospedale Santa Maria delle Grazie, il consultorio di Monteruscello, l’ ex consultorio di via Vecchia Vigne.

“Dopo l’emendamento di Fratelli d’Italia per introdurre le associazioni anti-abortiste nei consultori con i fondi del PNRR, abbiamo sentito il bisogno di rivendicare il diritto ad un aborto sicuro, gratuito ed accessibile. Le associazioni pro-life altro non fanno che  colpevolizzare chi ricorre all’interruzione volontaria di gravidanza, minacciando l’autodeterminazione sui nostri corpi” dichiara Kate De Flammineis portavoce di Potere al Popolo – Pozzuoli.
“Qui a Pozzuoli dovrebbero esserci ben 4 consultori, uno ogni 20.000 abitanti, secondo la legge n 34/96, ma ne è rimasto solo uno dopo la chiusura di quello di via Vecchia delle Vigne.
I fondi del PNRR vanno spesi per sopperire alle reali mancanze dei nostri territori, dove i tempi di attesa per una visita sono sempre più lunghi, affinché ci sia una sanità pubblica funzionante ed accessibile a tutti”

COMUNICATO STAMPA POTERE AL POPOLO POZZUOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page