L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Salute

SALUTE. A ottobre visite gratis per la prevenzione del tumore al seno

Ottobre mese delle visite senologiche gratis in tutta Italia. Prevenite e non abbiate timore di farlo! Una visita in più oggi potrà evitarvi complicanze in futuro.

È per questo che, come ogni anno, anche per questo 2020 segnato da paure e incertezze, il mese di ottobre è dedicato ai controlli gratuiti su tutto il territorio nazionale.

Grazie alla Campagna Nastro Rosa della Lilt, infatti, per tutto ottobre sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali e i circa 400 ambulatori attivi in tutta Italia, dove si daranno anche consigli, trovare materiali informativi e l’opuscolo dedicato.

Per farlo è necessario prenotarsi al numero verde SOS LILT 800 998877, al quale si possono anche ottenere informazioni e indicazioni riguardo le proprie necessità.

Nel corso degli ultimi mesi, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ha lanciato diversi appelli alle Istituzioni per potenziare il sostegno ai malati oncologici, ancora più provati da paura e solitudine a causa della pandemia, e messo in campo una task force di risorse per offrire una linea telefonica nazionale gratuita, SOS LILT, per offrire aiuto ai malati, alle famiglie e a tutti i cittadini disorientati dall’emergenza e preoccupati per la propria salute.

Con il lockdown e la paura di poter contrarre il virus, molti pazienti hanno rinviato interventi, visite e terapie. Si stima che non siano stati eseguiti oltre un 1 milione e mezzo di screening senologici: questo ci costerà caro, sia in termini di nuove diagnosi che di spesa sanitaria – ha commentato il presidente nazionale della LILT Francesco Schittulli. Per questo, quest’anno, credo che la nostra consueta iniziativa LILT For Women – Campagna Nastro Rosa, necessiti della massima amplificazione: il tumore della mammella continua ad essere il ‘Big Killer’ delle donne e sebbene sia una malattia sempre meno letale, a livello d’incidenza continua invece a crescere, colpendo anche donne più giovani, nella fascia 30-35 anni: in questo contesto, che conta circa 55.000 nuove diagnosi ogni anno, la prevenzione non deve essere trascurata; allo stesso modo non dobbiamo dimenticare di prenderci cura dell’esercito di oltre 800mila donne in Italia che hanno vissuto l’esperienza del cancro al seno”.

Secondo i dati della Lega italiana contro i tumori, le neoplasie alle mammelle sono il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne. Nel 2019 i nuovi casi di carcinomi della mammella stimati nel nostro Paese sono stati 53.200. La sopravvivenza a 5 anni delle donne con tumore alla mammella è pari all’87%.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS