Dopo i recenti sequestri nell’area a nord del capoluogo partenopeo, a colpire il segno sono i militari del nucleo operativo di Napoli Stella
Il blitz è scattato nell’Oasi del buon pastore, nome evocativo di un rione popolare che costeggia via Ghisleri, nel quartiere di Scampia.
Un luogo lontano dall’essere esotico dove i carabinieri hanno eseguito perquisizioni in diversi appartamenti.
Il bottino in un’area comune nel lotto R: 165 panetti di hashish per oltre 17 chili di droga e 4 pistole clandestine perfettamente funzionanti. Tutte con matricola abrasa e proiettili nel serbatoio. E ancora un mitragliatore calibro 223 dell’elvetica Sig Sauer e oltre 50 cartucce di vario calibro.
Un bilancio sostanzioso che rappresenta la cifra di un impegno costante dei carabinieri in tutti gli angoli della provincia partenopea. Le armi saranno sottoposte ad accertamenti dattiloscopici e balistici, per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page