📣SINISTRA ITALIANA MARANO E COMITATO PER IL DIRITTO ALL’ABITARE.🏠
I CITTADINI DEL COMITATO , DESTINATI AGLI ALLOGGI POPOLARI DI VIA SANT AGOSTINO E VIA ANTICA CONSOLARE CAMPANA SI ORGANIZZANO DAL BASSO E DIFFIDANO IL COMUNE.
Alloggi popolari: beni sequestrati per abusivismo edilizio e confiscati alla criminalità organizzata destinati agli aventi diritto.
Stamane allo SPORTELLO SOCIALE: LA CASA DEI DIRITTI grazie al sostegno di Federinquilini un gruppo di cittadini ha predisposto regolare diffida al Comune ed in giornata ha provveduto al protocollo della diffida e messa in mora.
Questa è una delle diverse iniziative di mobilitazione che si erano concordate ASSEMBLEA PUBBLICA organizzata in Piazza il giorno 14 MARZO da Sinistra Italiana Marano e Federinquilini , che hanno già scritto nuovamente al Prefetto di Napoli.
I cittadini hanno deciso di autoorganizzarsi dal basso visto che dall’ incontro tenuto con i Commissari del 18 febbraio su proposta di Sinistra Italiana e Federinquilini ( dopo otto mesi di richieste incontro e proteste fuori la Prefettura il 7 dicembre 2021) , nulla si è più saputo.

“Al Comune di Marano di Napoli
Alla Commissione straordinaria
Al Dirigente dell’area tecnica
Oggetto: diffida e messa in mora
Premesso
-che, con Decreto Dirigenziale n° 781 del 19/12/2014, il Comune di Marano di Napoli, ai sensi e per gli effetti della legge regionale n° 18/97, ha pubblicato il bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica;
-che, in data 27/05/2019 è stata pubblicata la graduatoria definitiva del citato bando di concorso;
-che, il/la sottoscritto/a …………………………………………………………., nato/a a ……………………………………………………………………… il …………………………, è presente in graduatoria definitiva posizione n.
-che, in ottemperanza di quanto previsto dalla legge regionale n° 18/97 art 2 e 10 il Responsabile del settore Ufficio Tecnico, con lettera raccomandata del 25/07/2019 protocollo n. 2196, ha avviato il procedimento atto alla verifica del mantenimento dei requisiti del/della sottoscritto/a ai fini dell’assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica;
-che, sulla base dei documenti attestanti il mantenimento delle condizioni oggettive e soggettive per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica consegnati al Comune
il/la sottoscritto/a in data con raccomandata n. 15123 del 27/05/2020 è stato convocato per il giorno …ore…per la scelta dell’alloggio;
che il/la sottoscritto/a ha provveduto ad effettuare la scelta dell’alloggio fra quelli proposti dall’Amministrazione Comunale e specificatamente es: 12/06/2020 alloggi Via S. Agostino n8 ore il giorno 19/05/2021 per gli immobili di Via Antica Consolare Campana
-che, ad oggi, alcuna comunicazione è pervenuta da parte del Comune di Marano di Napoli allo/a scrivente;
-visto il regolamento regionale n° 11/2019 al comma 1 dell’articolo 34 che ha confermato l’efficacia delle graduatorie definitive già pubblicate prima dell’entrata in vigore dello stesso regolamento;
-considerato che, la condizione economico e sociale del nucleo familiare del/la sottoscritto/a è peggiorata e non migliorata;
Tutto ciò premesso e considerato
Diffida il Comune di Marano di Napoli all’immediata assegnazione al proprio nucleo familiare di un alloggio di edilizia residenziale pubblica;
avverte che, avvierà ogni azione a tutela del proprio diritto maturato ove non vi sia riscontro alla presente.
Marano di Napoli In Fede
___________________________
Si allega copia documento di riconoscimento”

Noi provvederemo ad inviare questo comunicato anche alle politiche sociali. Purtroppo l’amministrazione Visconti , nonostante i nostri continui solleciti non ha mai voluto affrontare il tema delle politiche abitative dandone centralità anche alle politiche sociali lasciando seguire le procedure solo dal punto di vista amministrativo dal settore Ufficio Patrimonio. Una cecità e una mancanza di visione politica del Sindaco Visconti e della sua giunta che non ha saputo dare risposte ai bisogni concreti e di cui oggi ancora se ne pagano le conseguenze.
Il tema del disagio e dell’emergenza abitativa non trova accoglienza per prima responsabilità della Politica incapace e sorda ai bisogni reali.
Stefania Fanelli coordinatrice Sinistra Italiana Marano
Circolo Articolo Tre Sinistra italiana Marano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page