È il grande giorno. Finalmente la Corsa rosa si farà abbracciare dal golfo di Partenope. Arrivano a Napoli e Pompei le tappe del Giro d’Italia fortemente volute dalla Città Metropolitana per offrire al mondo intero le meraviglie di una terra – Napoli, il suo mare e le sue isole, i Campi Flegrei, Pompei, il Vesuvio, il Nolano – dall’enorme ricchezza, per consentire ai 700 milioni di telespettatori di audience potenziale dei 190 Paesi collegati dai 5 continenti di ammirare alcuni dei luoghi più belli al mondo e fare un viaggio nell’incanto tra storia, bellezza, archeologia e patrimoni UNESCO.

E per salutare l’arrivo del Giro, Napoli ha avvolto di rosa i suoi monumenti: il colonnato monumentale della Basilica di San Francesco di Paola in piazza del Plebiscito, il Castel dell’Ovo, il Maschio Angioino, la Fontana del Nettuno in piazza Municipio.

Anche la Marina Militare Italiana ha raccolto l’invito della Città Metropolitana a partecipare ai festeggiamenti per l’evento, illuminando di rosa il palazzo borbonico in cui ha sede il Comando logistico con il suo Quartier generale, l’area diventata famosa in Italia e all’estero perché set della fiction Rai “Mare fuori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page