Napoli: “Per sempre nel mio cuore”.

Così Piotr Zielinski saluta ufficialmente oggi Napoli, scrivendo questa frase sulle immagini dei suoi otto anni in maglia azzurra nello stadio Maradona, che lo ha sempre amato.

Il polacco lascia il club azzurro: il suo contratto scade oggi dopo otto stagioni nelle quali è stato il cervello della costruzione offensiva del club azzurro. Il Napoli saluta Zielinski con una clip sui social e il messaggio: “8 stagioni insieme, 2 trofei indimenticabili, lo scudetto dopo 33 anni. Per sempre nella storia del nostro club. Ciao, Piotr”.
   

Zielinski lascia Napoli dopo aver compiuto 30 anni e passa all’Inter per nuova nuova avventura, ma sa di aver vissuto a Napoli gli anni più belli della sua carriera, giocando in maglia azzurra 364 partite, segnando 51 gol e fornendo 46 assist.
   

Arrivò al Napoli dall’Empoli per 15 milioni, conobbe la generazione di Hamsik, Insigne, Mertens, Callejon, si inserì perfettamente anno dopo anno, diventando una parte fondamentale della costruzione dell’azione e del dialogo davanti con il tris Insigne-Mertens-Callejon, ma anche firmando gol meravigliosi con tiri da lontano. Oggi sotto il suo post lo salutano in tanti, anche Mertens che commenta “grazie” e ci mette un cuore azzurro vicino e parte da Napoli anche sua moglie Laura che ha definito negli anni “meravigliosa” la città che ha adottato la famiglia Zielinski con il suo affetto.
   

Dopo il brutto Europeo della Polonia, Zielinski ora si riposa in attesa di ricominciare da Milano. Nella giornata di oggi il Napoli ha salutato anche Diego Demme, Leander Dendoncker, Pierluigi Gollini, Hubert Idasiak e Hamed Traorè in un mercato che per ora vede solo l’arrivo del difensore spagnolo Rafa Marin e il resto del mercato bloccato in attesa che arrivi l’offerta buona per Osimhen. Napoli e il tecnico Conte attendono, l’11 luglio si torna al lavoro a Dimaro.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page