Raccontare la variegata essenza della città di Napoli in un’unica immagine che ne sintetizzi la storia culturale e la tradizione enogastronomica.

È l’idea con cui è nato il primo Concorso di decorazione artistica “Saperi e Sapori di Napoli” (bando su www.espressosapori.com), lanciato dall’azienda napoletana Espresso per l’ideazione di un design originale di un piatto da collezione che sarà parte della prestigiosa “Limited Edition” del panettone artigianale Espresso big size da 3 chilogrammi.

Uno dei prodotti di punta del segmento d’azienda Espresso linea Dolciaria che sarà tra le chicche del Natale 2024 realizzate artigianalmente dal Maestro pasticciere Salvatore Tortora e disponibili per spedizioni in tutto il mondo a partire dal prossimo Ottobre.
L’idea è dell’azienda di comunicazione Italya, che ha una dirigenza con oltre trent’anni di esperienza sul fronte della comunicazione delle eccellenze dei prodotti Made in Italy, e negli ultimi anni è stata protagonista, tra le tante iniziative, del progetto di compriamoitaliano.it e del progetto di desygnitaliano.com.
“Il legame tra la nostra produzione dolciaria di alta qualità, che da molti anni si accompagna a quella della torrefazione del caffè, e le eccellenze artistiche del nostro territorio – evidenzia Giuseppe Mauro, amministratore delegato di Espresso – non è nuovo. Le ultime due edizioni del nostro panettone artigianale big size sono state accompagnate da piatti decorati di grande pregio artistico firmati da Lello Esposito prima e da Antonio Avagliano poi. Ma quest’anno abbiamo scelto di voler chiamare a raccolta le idee innovative di artisti, designer, studenti e appassionati di arte in generale attorno al binomio saperi-sapori che, a nostro avviso, rappresenta il modo più adeguato per raccontare il ‘brand’ Napoli oltre gli abituali stereotipi”.
Il concorso è aperto fino al 31 maggio ad artisti maggiorenni di ogni nazionalità che vorranno inviare proposte inedite ed originali. Per aggiudicarsi il premio di mille euro e una grande visibilità internazionale il design dovrà essere realizzato per essere riprodotto con una serigrafia artistica su un piatto piano da portata delle dimensioni del diametro di 40 cm e dovrà riflettere il tema specifico di Napoli e le sue bellezze artistiche.
“A Napoli nell’era del boom del turismo di massa e dello street food non sempre di qualità ad ogni angolo di strada – spiega Nino Salemme, executive creative director di Italya – abbiamo pensato che fosse ancora più importante ritornare a sottolineare il valore spesso ‘artistico’ dei prodotti gastronomici di alta qualità che si producono nella nostra città e nella nostra regione come quelli lavorati dalle sapienti mani del Maestro pasticciere del gruppo Espresso Salvatore Tortora”.
Di grande prestigio la giuria selezionata da Espresso per questo primo Concorso di decorazione artistica “Saperi e Sapori di Napoli” e composta da accademici, artisti ed esperti dei diversi settori dell’arte, della cultura, del marketing, dell’economia, del gusto, della comunicazione e del design.
Insieme con il presidente Luca De Luca Picione, direttore del Public, social and political communication Socialab dell’Università Federico II di Napoli, in giuria ci saranno Guglielmo de’ Giovanni-Centelles, professore straordinario di Storia del Mediterraneo all’Università Suor Orsola Benincasa, Giovanni Roncucci, docente di Gestione d’Impresa presso il Dipartimento di Economia e management dell’Università degli Studi di Bologna, l’amministratore delegato di Espresso, Giuseppe Mauro, Nino Salemme, executive creative director di Italya, il critico d’arte Massimiliano Reggiani e il giornalista Vanni Fondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page