L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Cronaca

CAPRI. Controllo anti droga: in azione task force

Capri: task force pre-Ferragosto a Capri con controlli a terra e a mare.

Intenso lavoro da parte delle forze dell’ordine in corrispondenza con le giornate più calde e affollate dell’estate all’ombra dei Faraglioni.

I giorni intorno alla festa dell’Assunta, come da tradizione, anche quest’anno sono all’insegna dei numeri record con tutto esaurito in alberghi e strutture extra-alberghiere.

Cifre imponenti anche in termini di arrivi e partenze nella stessa giornata, ovvero il cosiddetto turismo mordi e fuggi, quel plotone di viaggiatori che si ritaglia poche ore per un break nella località più famosa del mondo.

E di supporto alla consueta attività dei carabinieri e delle altre forze dell’ordine ci saranno in questi giorni anche le unità cinofile per servizi di monitoraggio in particolare per frenare il fenomeno della detenzione di sostanze stupefacenti.

I cani addestrati ad hoc per questo particolare lavoro e quindi a scoprire droghe o comunque oggetto di ricerca per finalità giudiziaria già in passato hanno consentito in più occasioni di svelare, in collaborazione con i loro conduttori in divisa, persone in possesso di droghe leggere, hashish e marijuana.

Ma esemplari dell’amico più fedele dell’uomo in passato a Capri sono stati fondamentali per rintracciare la presenza di banconote ricercate ed in possesso di persone a bordo imbarcazioni.

I cani soprattutto se appartenenti a specifiche razze dispongono di indubbie qualità, spesso anche superiori a quelle degli umani rivelandosi degli investigatori dalle capacità incredibili e quindi insostituibili nell’ambito della guerra al crimine ed alle altre forme di illegalità e attività illecita.

A proposito di navigli i controlli e lo screening delle forze dell’ordine continuano anche a mare, dove già in passato vennero svelati strani movimenti, sia all’arrivo dalla terraferma nei giorni di folla, ma anche in particolare nel settore del diportismo, con un’indagine per verificare se esistesse la cosiddetta “droga da mare”, ovvero tour intorno  all’isola e nelle località limitrofe con motoscafi e marinai al seguito e a bordo “pacchetti all inclusive” per un divertimento ben oltre il lecito e da sballo esagerato e fuori misura.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS