Una villa di 350 metri quadri, su due livelli. Nata dal nulla e in una zona dove costruire è proibito.

E’ accaduto nel Parco Regionale dei Monti Lattari, in via Paipo, nel territorio del comune di Agerola.
I carabinieri della stazione locale hanno denunciato un 65enne e una 64enne per abusivismo edilizio, sequestrata la struttura. Sorge in un fondo di loro proprietà ma in un luogo dove i vincoli paesaggistici non permettono di erigere palazzine.
La costruzione era quasi completata, lo stesso le rifiniture interne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page