È morto a soli undici anni, ma la generosità sua e dei suoi genitori contribuirà a salvare la vita di diversi altri bambini e ragazzi.

Sono i destinatari degli organi espiantati a Santo Virgi: il piccolo aveva avuto dei sintomi di soffocamento mentre mangiava; subito soccorso e portato in ospedale, è morto dopo essere stato ricoverato alcuni giorni in terapia intensiva.
Nel pomeriggio a Torre del Greco si sono svolti i funerali, ai quali hanno partecipato tutti i compagni di classe del bambino, che frequentava l’istituto comprensivo ‘Giovanni Mazza’.

A stringersi attorno al padre Antonio, alla mamma Carmela e agli altri quattro fratelli sono stati tanti cittadini, che hanno partecipato alla funzione religiosa svoltasi nella basilica di Santa Croce. Con loro, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il sindaco Luigi Mennella e il presidente del consiglio comunale Gaetano Frulio.
All’esterno della chiesa uno striscione: “Resterai sempre nei nostri cuori. Santo sei e Santo resterai”.
Secondo quanto si è appreso al ragazzino sono stati espiantati polmoni, cuore, reni, fegato e milza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page