Ieri sera Intorno alle ore 19 si presenta in pronto soccorso una paziente sulla 40ina che lamenta vertigini, le viene assegnato un codice verde e viene messa in attesa. Durante questa attesa la donna sente da lontano un’altra paziente che si lamenta ed incomincia a fare la “paladina della giustizia” inveendo contro il personale sanitario, augurando la morte e minacciando i presenti.
Come al solito dalle parole si passa ai fatti e la 40enne si avventa contro una infermiera cercando di strangolarla, la giovane professionista riesce a schivare la furia dell’aggressore, ma comunque riceve un calcio da quest’ultima.
Per Giuseppe Alviti Presidente nazionale ASSOCIAZIONE NAZIONALE GUARDIE PARTICOLARI GIURATE e’ ora di rafforzare i presidi con numerose guardie giurate dotate di poteri autoritativi e certificativi prima che scappi il morto .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page