L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Sociale

DIRITTO ALLA CASA. La manifestazione di Sinistra Italiana Marano

Napoli: Sinistra Italiana Marano ha partecipato alla manifestazione sotto la sede della Regione Campania , insieme ai Sinda ed al movimento di lotta per la casa.

Appello al Sindaco e ai consiglieri regionali. Dal primo luglio 2021 saranno previsti aumenti dei canoni degli alloggi popolari compresi gli 80.000 alloggi di proprietà comunale di tutta la Regione Campania, in virtù di una delibera della giunta regionale in seguito al nuovo regolamento approvato il 29 ottobre del 2019.
Siamo scesi in strada insieme ai Sindacati degli inquilini affinché si blocchino gli aumenti dei canoni degli alloggi popolari che riguardano sia quelli di proprietà dell’ ACER sia quelli di proprietà comunale.

Le esigenze di Bilancio di Acer Campania non possono ricadere sui cittadini piu’ in difficoltà.
Lanciamo un appello a tutti i Sindaci, a partire da Marano e ai consiglieri regionali affinché intervengano immediatamente.
Troppe le famiglie, in modo particolare in questa fase drammatica di pandemia, chec hanno perso il lavoro anche quello più povero e precario.
La manifestazione ha chiesto a gran voce anche nuovi investimenti pubblici per la manutenzione degli alloggi popolari fatiscenti ed investimenti per nuovi alloggi popolari. I Comuni qui devono avere un ruolo centrale nel presentare progetti.
Ruolo che l’ amministrazione di Marano non ha avuto nonostante sollecitata da noi in consiglio comunale e non solo.
Chiediamo che vengano ripartiti ai Comuni quanto prima i fondi per l’affitto e per la MOROSITÀ INCOLPEVOLE intervendendo anche sulle linee guida che rendono di fatto difficile l’ accesso a questa misura di SOSTEGNO per la maggioranza delle famiglie.
Sindaci e consiglieri regionali intervangano immediatamente sia per bloccare gli aumenti sia per accelerare il riparto dei fondi per la morosità INCOLPEVOLE visto che a breve ripartiranno le azioni esecutive e gli sfratti e chi ha perso il lavoro rischia di perdere anche la casa.

Venerdi 4 giugno scenderemo in piazza anche a Marano per rivendicare il regolamento per l’ emergenza abitativa per le situazioni gravi di priorità sociale. Scenderemo in piazza affinché si diano maggiori risposte celeri con nuovi alloggi ai cittadini aventi diritto presenti in graduatoria.
Inoltre Comune e Regione si diano una mossa per il riparto dei fondi per il bando affitto del 2019 giacché la Regione ha comunicato che se i cittadini non presentano la documentazione entro il 15 giugno risulteranno decaduti dalla graduatoria. Si faccia chiarezza e si faccia presto.
Il DIRITTO ALL’ ABITARE PER NOI RESTA CENTRALE NELLE PIAZZE E NELLE ISTITUZIONI.

Nota stampa Circolo Articolo tre Sinistra Italiana Marano
Stefania Fanelli consigliera comunale Sinistra Italiana

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS