Marano: Egr. Direttore di L’Altra Notizia, le racconto il mio approccio con L”Asl di Marano di Napoli .

In questi giorni sono andato all’Asl di Marano , per un mio congiunto invalido al 100% con incapacita’ motorie persistenti. Le hanno per il momento negato il montascale mobile . Abita al secondo piano senza ascensore . Prima concedevano il montascale mobile solo in presenza dell’invalidità con l’accompagnamento , adesso invece lo concedono , sempre in comodato d’uso, solo se la persona invalida , con gravi problemi di mobilità’ , provi la necessità’ di spostarsi da casa per recarsi presso qualsiasi struttura sanitaria per ricevere qualsiasi tipo di cura ed assistenza sanitaria . Adesso tocca farsi rilasciare il piano terapeutico dall’ospedale dove il mio congiunto deve ricevere le cure. Ogni montascale per l’Asl ha un costo di acquisto di circa 4000 euro per ogni uno di esso, per poi concederlo in comodato d’uso . La pratica prevede anche un sopralluogo da parte dell’ufficio tecnico del Comune di Marano nonché di una relazione dell’ufficio Assitenza sempre del Comune di Marano. Ora mi domando se per quelli che lo hanno ricevuto prima senza il requisito poi successivamente richiesto, l’Asl provvederà a ritirarlo oppure a richiedere di provare la necessità’ di spostarsi per recarsi presso le strutture sanitarie. Io credo che come succede in Italia , l’Asl non farà’ un bel niente e come dice una famosa e celeberrima canzone napoletana , “ chi avut avut e chi ha dato a dato scurdamc o passat sim e napul passa ’.

Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page