L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità

LA VOSTRA NOTIZIA. Marano, ritorna la sosta selvaggia sul corso

Marano: da quando, in alcune zone della città, sono state installate le strisce blu, non sono mancate polemiche. Da un lato c’è chi si lamentava del costo eccessivo del parcheggio, dall’ altro chi criticava la decisione di aver scelto alcune strade piuttosto che altre. La realtà dei fatti è che le strisce blu, oltre a portare qualche soldino nelle casse comunale, dovrebbero servire a disciplinare gli automobilisti sul dove e per quanto tempo parcheggiare le proprie autovetture evitando soprattutto di sostare in seconda fila.
Purtroppo, però, da quanto si apprende dalle foto inviateci da un nostro lettore, quello del parcheggio indisciplinato rimane una piaga della città. Sul corso principale, infatti, dopo qualche settimana in cui sembrava che la situazione potesse seguire le norme essenziali di civiltà, è tornata la sosta selvaggia. E così, anche con posti liberi all’interno delle strisce blu, vediamo macchine parcheggiate in seconda fila o a spina di pesce, creando problemi di circolazione.

E, se gli ausiliari del traffico controllano e monitorano il territorio, pronti a multare le auto senza contrassegno di pagamento o con termine scaduto, purtroppo la Polizia Municipale non riesce a coprire tutta la città lasciando che i cittadini continuino a parcheggiare in barba alle regole.
E’ necessario, quindi, che gli automobilisti comincino ad utilizzare le zone di sosta consentite, ma è fondamentale, finché questo non diventi una sana abitudine di tutti, che ci siano maggiori controlli e pene severe per chi non dovesse rispettare le direttive di legge.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS