L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica

MARANO. Compenso scrutatori, Fanelli: “Il sindaco se ne è lavato le mani. Lunedì incontro con l’Osl affinché si deliberi il pagamento”

Marano: Negli ultimi mesi ho posto più volte l’interrogativo al Sindaco sul mancato pagamento agli scrutatori per le elezioni amministrative che si sono svolte il 21 ottobre ed il 4 novembre del 2018. Ogni volta il Sindaco ha fatto spallucce , scaricando la mera responsabilità all’ Osl senza farsi carico di una vertenza e di porsi come facilitatore tra uffici ed Osl. Lo ha fatto anche nell’ultima seduta del 18 dicembre , quando ho mostrato in consiglio comunale la lettera inviata al Sindaco, il 12 dicembre dal Presidente dell’organismo straordinario di liquidazione , che avevo incontrato qualche giorno prima con l’obiettivo di sbloccare una volta per tutte l’impasse. Lo ha fatto nonostante gli avessi chiesto un impegno preciso. Nella lettera si segnalava al capo dell’amministrazione la necessità che gli uffici presentassero una documentazione differente per poter deliberare il pagamento. Il Sindaco se ne è lavato le mani e con il Presidente del Consiglio comunale ci siamo noi stessi interfacciati con gli uffici preposti, incontrandoci più volte.
Nella giornata di ieri ho incontrato i referenti comunali per i rapporti con l’organismo straordinario di liquidazione e sembrerebbe che questa volta la documentazione sia quella esaustiva.
Lunedì pomeriggio incontrerò personalmente il Presidente dell’ OSL per verificare di persona che si deliberi finalmente il pagamento per gli scrutatori, presidenti e segretari, nonché l’indennità di straordinario per i lavoratori dipendenti.
Oltre ad essere sacrosanto il diritto ad avere per tutti il compenso per aver prestato un’attività lavorativa (che ha consentito a noi tutti di essere eletti, in primis il Sindaco) spesso gli scrutatori sono studenti, disoccupati, lavoratori precari che attendono quel compenso come il pane.
Coglierò l’occasione per discutere nuovamente del pagamento dei buoni libri e degli assegni di CURA per i disabili . La città attende e non può più aspettare.

Stefania Fanelli, consigliere comunale

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS