L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Sociale

MARANO. Continua il botta e risposta fra Visconti e Caso. Le parole del pentastellato

Marano: tralasciando ogni gratuita opinione espressa da Visconti, ancora una volta il primo cittadino risponde in modo evasivo, e senza entrare nel merito del problema, a chi gli rappresenta delle criticità amministrative, e su cui nemmeno questa volta si è espresso con dati e documenti. Ho riletto diverse volte la nota, e nemmeno tra le righe più nascoste, ho capito se lui o chi per lui, intenda scrivere i chiarimenti che, dal 17 marzo scorso, attende l’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata.

Che un sindaco non sappia cosa succede in casa sua è grave. Ed allora lo informo io.

L’ANBSC con lettera, che ivi allego, precisa che :

– Il comune di Marano ha già ricevuto per il riuso per scopi sociali 70 immobili.
– 24 immobili sono stati già materialmente consegnati, che, si sono aggiunti ad altri cespiti confiscati alla criminalità già precedentemente assegnati al comune dall’Agenzia del Demanio.

Proprio riguardo ai beni un tempo sequestrati (lo spiego in modo elementare proprio) alla camorra, confiscati dallo Stato, gestiti poi per lo Stato dall’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati, la stessa chiede di sapere: i beni che già vi abbiamo dato come li state o no utilizzando?
Rispetto invece ai 46 immobili ancora da assegnare l’Agenzia fa presente che per 19 immobili liberi, siti in via Soffritto 4, il comune, nonostante una nota datata 17 marzo 2020, con la quale si chiedevano di ricevere le modalità e la tempistica per la consegna, il comune non ha risposto.

Di Visconti non mi interessano le opinioni ma come sta gestendo l’ente-comune. Ed il fallimento è pubblico.

Anziché agire il primo cittadino solleva difese d’ufficio inutili alla crescita della città, che ha bisogno di un governo locale contro la camorra sempre e comunque..

Chiudo ripetendogli la domanda: quando avete intenzione di rapportare gli attesi chiarimenti all’ANBSC?

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS