L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MARANO. Il sindaco Visconti replica a Caso: “La nostra Amministrazione combatte Camorra e Illegalità”

Marano: Posso gridare ad alta voce che l’Amministrazione da me presieduta si impegna ad evitare, in tutti i modi possibili, che la delinquenza, la camorra o l’illegalità possano trovare spazio nell’ambito del Comune di Marano di Napoli.

L’onorevole Caso insinua che vi sia poca chiarezza nei comportamenti della Giunta Visconti in relazione ai beni confiscati.

Ciò è totalmente falso: i beni cui fa riferimento il Caso, siti in via Soffritto, sono stati destinati al Comune di Marano, ma non ancora trascritti in quanto la procedura di assegnazione non è stata completata e, pertanto, non vi è stata la consegna materiale e definitiva al Comune. Questo mancato perfezionamento della procedura non è imputabile né all’Agenzia né al Comune di Marano di Napoli essendo gli appartamenti ancora occupati e quindi non utilizzabili.

Per quanto riguarda il bando per l’assegnazione dell’appartamento confiscato, oggetto dell’articolo in contestazione, l’Amministrazione Comunale ha fatto tutto ciò che era nei suoi poteri. La circostanza che sia andato deserto dipende da motivazioni estranee  a questa Giunta.

Detta precisazione serve a chiarire le notizie false ed imprecise contenute nella nota stampa e che tendono unicamente a diffamare l’Amministrazione Comunale.

Aggiungo, inoltre, che la lotta alla camorra e alla delinquenza viene fatta con il nostro agire quotidiano e con la trasparenza nei comportamenti. Scrivere false accuse e sollevare sospetti serve solo ad alimentare l’insicurezza nei lettori e a danneggiare le persone che operano per il bene della collettività.

Nota stampa Sindaco di Marano Rodolfo Visconti

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS