L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Sociale

MARANO. Pasqua solidale, Potere al Popolo: “Andava organizzata meglio, ma in troppi strumentalizzano l’accaduto per un minuto di gloria”

Marano: ci siamo voluti prendere qualche ora prima di prendere parola perché quanto accaduto ieri mattina ci ha lasciato abbastanza provati.

Come, infatti, avevamo affermato pubblicamente nei giorni scorsi – quando avevamo chiesto al sindaco Visconti di rimodulare la giornata della Pasqua Solidale per tutelare la salute di tutti e la dignità di tanti – ieri mattina abbiamo partecipato all’iniziativa solidale fortemente voluta dal primo cittadino di Marano.

Un’iniziativa che – come avevamo sottolineato – non era nata sotto i migliori auspici ma a cui abbiamo voluto partecipare in questa nuova modalità perché da attivisti e attiviste che ogni giorno lottano per un mondo migliore e più giusto fianco a fianco con i tanti invisibili di questa società quando si tratta di mettere la faccia e le braccia per la solidarietà, non ci tiriamo mai indietro.

Dopo poco – però – che siamo arrivati – provvisti di guanti e mascherine – al punto di raccolta comunicato dal Comune ci siamo ritrovati come altri volontari che hanno risposto alla chiamata in una situazione a dir poco imbarazzante. Non abbiamo problemi a dire che lasciare decine di persone – per quanto munite di guanti e mascherine – per ore in poche decine di metri quadrati all’aria aperta è stato un errore evitabile che il Sindaco deve assumersi.

Siamo convinti che chi ha organizzato l’evento, nonostante le migliori intenzioni, avrebbe potuto e dovuto fare meglio e soprattutto aveva il dovere di tutelare i tanti volontari che come unica colpa, hanno avuto quella di aver deciso di trascorrere la domenica mattina di Pasqua nel segno della solidarietà.

Siamo però altrettanto convinti che questo non debba farci dimenticare il senso di comunità e di solidarietà che in questo mese Marano ha saputo esprimere riuscendo a mettere in moto decine di azioni solidali e proprio per questo dispiace che c’è chi provi a strumentalizzare l’accaduto mischiando di tutto e di più pur di ottenere un minuto di gloria e qualche click in più.

Questa pochezza d’animo rende vana ogni critica sacrosanta a una giornata che doveva essere gestita sicuramente meglio.

Una giornata che però non può e non deve essere ricordata solo per le polemiche.

Da “semplici” attivisti che si sono resi disponibili a supportare le famiglie in difficoltà, che praticano quotidianamente mutualismo e solidarietà e che nulla hanno a che vedere con l’organizzazione della giornata vogliamo restituire l’importante portato solidale della nostra azione.

Noi attivisti di PaP, con i beni messi a disposizione, siamo riusciti a rendere meno difficile e triste la Pasqua di oltre 60 famiglie, molte delle quali le avevamo conosciute nei giorni scorsi portando i pacchi alimentari della Casa del Popolo e che abbiamo voluto fortemente includere in questa giornata dalla quale altrimenti sarebbero state escluse.

A loro e a tutti quelli che ogni giorno si attivano per rendere questo mondo un posto migliore vanno i nostri auguri!

Potere al Popolo Marano – Mugnano – Calvizzano

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS