La Cina sostiene gli sforzi “per lo svolgimento a tempo debito di una conferenza internazionale di pace riconosciuta sia dalla Russia sia dall’Ucraina, in grado di garantire la pari partecipazione di tutte le parti e le discussioni eque su tutti i piani di pace”.
E’ quanto ha detto il ministro degli Esteri Wang Yi, in un briefing a margine dei lavori del Congresso nazionale del popolo, in merito al conflitto tra Mosca e Kiev.
“Il nostro obiettivo è trovare la strada per far partire i colloqui di pace.

Tutti i conflitti devono finire al tavolo delle trattative: prima iniziano i colloqui, prima arriva la pace”, ha aggiunto Wang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page