Volantini nella parte orientale della città, messaggi e telefonate con le istruzioni ai palestinesi. Così l’esercito israeliano sta procedendo nelle zone che devono essere evacuate a Rafah in vista della pianificata offensiva sulla parte meridionale della Striscia di Gaza. Lo riporta il Times of Israel, citando l’ordine di evacuazione lanciato dall’esercito israeliano che sta inoltre dando indicazioni su quali percorsi prendere per raggiungere una zona umanitaria designata .

Ordine evacuazione a Rafah, per chi vale

L’ordine di evacuazione – si legge – riguarda per ora solo alcuni dei quartieri orientali di Rafah, e non all’intera città nel sud di Gaza. L’Idf pubblica inoltre una mappa delle zone incluse. Il portavoce Avichay Adraee ha annunciato che l’esercito israeliano ha chiesto ai residenti nei quartieri di Al-Salam, Al-Jeneina, Tabet Ziraa e Al-Byouk di evacuare immediatamente verso l”area umanitaria ampliata’ di Al-Mawasi”.

“In linea con quanto deciso a livello politico, l’IDF invita la popolazione, che è sotto il controllo di Hamas, a evacuare temporaneamente dai quartieri orientali di Rafah verso la zona umanitaria ampliata”, si legge nella dichiarazione riportata dal Times of Israel dove si parla di “progressione graduale”, “secondo una valutazione della situazione in corso”. La zona umanitaria nelle aree di al-Mawasi e Khan Younis comprende ospedali da campo e tendopoli per gli sfollati, secondo l’Idf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page