Si è trattato di un equivoco: i due giovani stranieri che oggi a Napoli hanno rischiato di essere linciati da una trentina di persone in corso Vittorio Emanuele, non avevano fatto niente.

È quanto hanno accertato gli investigatori intervenuti sul posto.
I due stranieri, a quanto si apprende, si trovavano di passaggio e qualcuno ha pensato che avessero aggredito una ragazza minorenne, che era in difficoltà e che è stata portata in ospedale per accertamenti.
Così si è formata subito una folla di circa trenta persone che ha iniziato ad inveire contro di loro e che stava per passare alle vie di fatto.

Provvidenziale è stato l’intervento tempestivo della polizia locale e della polizia di Stato che hanno riportato la situazione alla calma. Nel parapiglia alcuni agenti della polizia locale sono rimasti leggermente contusi e si sono fatti medicate in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page