L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Cronaca Sociale

NAPOLI. Teppisti in azione nel weekend

C’è ancora chi per divertimento va in giro a provocare danni e distruzioni. C’è ancora chi è molto molto lontano da quella che definiamo evoluzione e manifesta la propria arretratezza mentale e culturale scagliandosi contro tutto ciò che è bene comune. Teppisti in azione nelle ultime 48 ore al corso Umberto dove sono stati incendiati i cassonetti per la raccolta dei rifiuti e a Piazzetta Nilo dove un dissuasore in pietra lavica è stato addirittura divelto. Comportamenti inqualificabili che la dicono lunga sullo spessore di alcuni napoletani, che si spera siano in minoranza rispetto a quelli perbene ma tuttavia riescono a far vergognare l’intera città. Atti vandalici di teppisti frustrati dall’infinita ignoranza. La città va difesa da questi fenomeni”. Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e Marco Gaudini, consigliere comunale del Sole che Ride.
“L’inciviltà è ancora piuttosto radicata e fa ancora la differenza, hanno aggiunto Borrelli e Gaudini, ma questo deve servire da pungolo alla parte migliore della città per non abbassare la guardia e fare di più per salvare la dignità di uno straordinario popolo”.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS