Torna “Buonissimi 2024”, il charity event a sostegno della ricerca scientifica per i tumori pediatrici, che si terrà il 17 giugno 2024 dalle ore 19 al Porto di Marina d’Arechi a Salerno.
La presentazione della sesta edizione stamattina al Circolo Canottieri Irno di Salerno.

Quest’anno Buonissimi – l’evento di beneficenza organizzato dall’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – Open OdV e ideato da Paola Pignataro e Silvana Tortorella – sostiene un nuovo progetto triennale di ricerca scientifica dal nome Editor: “Sequenziamento di nuova generazione ed editing genomico per identificare fattori di rischio genetico come bersagli terapeutici per la cura dei tumori pediatrici”.
La serata unisce eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo con chef stellati e professionisti del mondo food che offrono i sapori autentici dell’Italia più buona.

L’evento vede la partecipazione di circa 300 operatori tra ristoratori, pizzaioli e pasticceri, impegnati da anni in questa importante causa benefica.
Il successo di Buonissimi nel corso di questi anni ha permesso di raccogliere 551mila euro a sostegno della ricerca sui tumori pediatrici.
“La ricerca – spiega la presidente della Open OdV, Anna Maria Alfani – è essenziale per offrire ai bambini malati di cancro le cure più avanzate e risolutive.

Negli ultimi 30 anni, gli sforzi nella ricerca hanno portato a un notevole aumento del tasso di guarigione, passato dal 30-40% all’80-90% in molte patologie. Tuttavia, c’è ancora molto lavoro da fare: in alcune neoplasie, solo un bambino su quattro sopravvive. Questo evento gastronomico ci aiuta a raccogliere fondi fondamentali per continuare a migliorare il futuro dei nostri bambini e a sostenere le famiglie colpite da queste patologie. Il nostro obiettivo è garantire cure all’avanguardia e continuare a progredire nella ricerca per salvare sempre più giovani vite”.
Per il Presidente di Marina d’Arechi, Agostino Gallozzi “Buonissimi è un evento di alto profilo, ben organizzato e, soprattutto, finalizzato a una causa importantissima che come Marina d’Arechi abbiamo deciso convintamente di sposare.
Confidiamo che il mare e l’atmosfera speciale del nostro Golfo affacciato sulla Costiera Amalfitana potranno rappresentare l’ingrediente speciale di una serata già caratterizzata da un’altissima qualità enogastronomica, favorendo così l’adesione e la raccolta dei fondi a sostegno della ricerca scientifica per i tumori pediatrici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page