L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Viabilità

TRASPORTI. Fanelli: “La mobilitazione sta producendo risultati ma la battaglia continua”

Oggi ANM ha presentato istanza di dissequestro alla magistratura , per fine settimana si potrebbe essere pronti per riaprire la meteropolitana da Scampia.
Ho ritenuto importante partecipare a questo incontro, insieme ad una delegazione di cittadini di Marano di cui sono venuta nel corso della mobilitazione di Sabato scorso , per sottolineare che esiste un’ area metropolitana oltre Napoli: i Comuni a Nord della città.
Ho ritenuto importante portare a quel tavolo le istanze degli abitanti di Marano.
Presenti la terza municipalità , l’ottava municipalità ed assenti totalmente la quinta municipalità e la commissione viabilità e trasporti del Comune di Napoli.
Nei giorni scorsi ho lanciato un appello ai Sindaci dell’area Nord ( Marano, Mugnano, Qualiano) affinché facessero fronte Comune con le municipalità interessate.
Le criticità sottolineate stamane e tutte le relative proposte raccolte dalle municipalità saranno trasferite sul tavolo istituzionale del Comune di Napoli.
Ho chiesto che questo tavolo si svolgesse in città metropolitana coinvolgendo i Comuni sopracitati . Esiste una periferia dimenticata a Nord di Napoli, a fronte di un centro cittadino sovraservito dal trasporto pubblico a discapito di un’area messa ai margini ed in ginocchio.
Al direttore d’esercizio di ANM ho fatto alcune proposte suggeritemi dai studenti e lavoratori di Marano.
Ho sollecitato ANM affinché la linea 162 arrivi direttamente fino a Piazza Dante; chiesto di intensificare le corse della linea 165; di prevedere un pagamento del parcheggio della stazione di Colli Aminei come quello di Chiaiano. Un lavoratore non può pagare circa 10 euro al giorno di parcheggio.
Il direttore di esercizio di ferro ha preso l’impegno di riportare queste proposte al direttore di servizi su gomma e di incrementare naturalmente il servizio navetta 665 attualmente totalmente insufficiente per la capienza dei viaggiatori e per i tempi di percorrenza.
Durante l’incontro è stato chiesto da più parti un impiego straordinario della polizia municipale per arginare il disagio di autobus ed auto che rimangono per ore imbottigliati nel traffico.
Il direttore di ANM ci ha comunicato che gli ultimi controlli effettuati, dalla Polfer e dalla Procura della REPUBBLICA il 24 gennaio, hanno dato esito positivo e che in data odierna ANM ha consegnato tutte le relazioni e presentato istanza di dissequestro alla Magistratura. Altresì il Ministero ha presentato istanza di dissequestro.
A seguito quindi dei controlli la linea potrà essere riattivata non appena ci sarà il dissequestro che presumibilmente dovrebbe arrivare nell’arco di questa intera settimana con l’approvazione definitiva dell’ Ustif ( ufficio speciale trasporti del Ministero)
Saranno utilizzabili otto treni ma Anm ha dichiarato che nel giro di pochi giorni andranno a regime i 9 treni.
Ho segnalato tutte le criticità che i cittadini nelle nostre periferie vivono sulla propria pelle a partire dalla continua soppressione di linee e corse, come la 164.
Che sia questa l’occasione , non solo per rispondere all’emergenza a seguito dell’incidente della metropolitana, per rilanciare una grande vertenza: trasporto pubblico locale area Nord mettendo le periferie al centro e non più ai margini.
Ci siamo aggiornati al prossimo incontro a cui parteciperò sperando di avere al fianco tutti i Sindaci dei Comuni coinvolti a partire dal Comune di Marano, con la viva speranza che escano dal letargo e dal silenzio. La mobilitazione sta producendo risultati ma la battaglia continua.
Stefania Fanelli, consigliere comunale di Marano di Napoli

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS