L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Ambiente Attualità

BAGNOLI. Al via due gare da 86 milioni di euro per bonifica

Napoli: Al via due gare da 86 milioni di euro per bonificare il Parco dello Sport e il lotto Fondiarie a Bagnoli.

Le procedure partiranno oggi, 1 luglio, nell’ambito del Programma di risanamento ambientale e di rigenerazione urbana (PRARU) del SIN Bagnoli-Coroglio.

E’ quanto si legge in una nota, di Invitalia.

L’appalto per il lotto Fondiarie – del valore di oltre 71 milioni di euro – prevede l’affidamento dei servizi tecnici di progettazione esecutiva e i servizi e i lavori per la bonifica dell’area – si spiega – Rientrano nell’appalto le attività di trattamento di parte dei terreni con tecnologia di bonifica chimico-fisica (Desorbimento Termico); applicazione di capping in specifiche sub-aree; attività di controllo e monitoraggio delle aree di bonifica, post certificazione da parte degli enti di controllo”.

Anche l’appalto per il Parco dello Sport – del valore di oltre 14 milioni di euro – prevede l’affidamento dei servizi tecnici di progettazione esecutiva e dei servizi e lavori di bonifica. Rispetto a quanto previsto per il lotto Fondiarie, è prevista in aggiunta l’applicazione della tecnologia di trattamento di parte dei terreni con bonifica biologica del tipo “bio-phytoremediation”.

Un passo molto rilevante per realizzare finalmente il programma di bonifica del sito: due lavori fondamentali per costruire concretamente il futuro di Bagnoli nell’ottica del risanamento ambientale e dell’apertura alla città”, il commento del sindaco Gaetano Manfredi, commissario straordinario di Governo su Bagnoli. Gli interventi per i due lotti puntano a eliminare l’inquinamento delle matrici ambientali o a ricondurre le concentrazioni delle sostanze inquinanti in suolo, sottosuolo, acque sotterranee e superficiali, entro i valori soglia di contaminazione (CSC) stabiliti per la destinazione d’uso prevista o ai valori di concentrazione soglia di rischio (CSR) definiti in base a una metodologia di Analisi di Rischio condotta per il sito specifico sulla base dei criteri dettati dalle norme – conclude la nota – Per entrambe le gare il termine per la presentazione delle offerte è fissato per il 13 settembre 2022. Tutti i dettagli sono disponibili sulla piattaforma Gare Telematiche di Invitalia”.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS