Un operaio che stava lavorando in una pala eolica nel territorio di Salemi è precipitato da 30 metri ed è morto.

L’uomo, caduto all’interno della struttura, si chiama Giovanni Carpinelli di 33 anni, originario di Benevento.

I vigili del fuoco stanno recuperando il corpo. L’intervento si presenta difficoltoso perché il corpo dopo la caduta si fermato a un’altezza di circa 48 metri.

Duro il commento del segretario dei metalmeccanici della Fiom siciliana Francesco Foti: “Lavorava in una ditta in subappalto per l’installazione di turbine delle pale eoliche nel parco Vestas l’operaio morto a Salemi, in contrada Ulmi, nel Trapanese”.

“Come sempre – aggiunge – esce fuori che la causa di tutti questi morti sul lavoro è legato al mondo del subappalto, fatto di lavoratori precari e di sfruttamento. Perché il lavoro straordinario di sabato? Era così urgente?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page