“Stronzo, scendi e ti faccio vedere”,  è la frase pronunciata da un cinquantenne di Arzano contro una guardia giurata invitandola a scendere da casa per spostare l’auto parcheggiata fuori al suo cancello alla via Atellana.

Sceso in strada per ottemperare all’invito, c’è stato un vero e proprio “agguato”.
Infatti il vigilante veniva bloccato dall’uomo di spalle e un minorenne, figlio di quest’ ultimo, lo colpiva al volto.
Nel mentre transitava una pattuglia della polizia municipale di Arzano diretta dal Comandante Biagio Chiariello che notava un gruppo di persone che assisteva alla scena e riuscivano a dividere i tre facendoli soccorrere in ospedale per le cure sanitarie.
L’auto, una Toyota, veniva danneggiata dal minorenne che ne spaccava gli specchietti e piegava la targa.

A conclusione della procedure è stata redatta informativa di polizia giudiziaria alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord per rissa mentre il minorenne è stato segnalato al Tribunale per i minorenni.

Il Presidente nazionale ASSOCIAZIONE NAZIONALE GUARDIE PARTICOLARI GIURATE  Giuseppe Alviti ringrazia la polizia municipale e sottolinea come la figura della guardia giurata sia snobbata e derisa colpa questa delle istituzioni che tardano a collocarla dopo opportune formazione professionale al rango delle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page