L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica Salute Sanità

EMERGENZA CORONAVIRUS. “Tempi lunghi nella conoscenza del contagio. Restare a casa è un imperativo”

Campania: in Regione esiste una latenza temporale nella conoscenza effettiva dei contagiati da Codiv19 e tutto questo viene denunciato dai medici del territorio che sono al fronte .

Il dott. Schiattarella, medico ma anche amministratore comunale denuncia questa situazione per spronare le persone al senso di responsabilità . “ RESTARE A CASA è un imperativo morale e civico per tutti i cittadini”.

Ci spiega che il tempo che passa tra la denuncia di persone che devono fare il tampone secondo le linee guida ministeriali e l’effettuazione del tampone può superare una settimana. Quindi c’è tutto un sommerso di possibili casi già contagiati che verranno a conoscenza di tutti noi dalle fonti ufficiali solo in maniera differita rispetto alla realtà che il territorio sta vivendo.
Ecco perché invito tutti a rispettare le regole, ci sono ancora troppe persone per strada, ci sono ancora troppe persone che rientrano dal Nord e non si autodenunciano, ci sono troppe persone che non vogliono rinunciare a sgambettare all’aria aperta, persone che si incontrano a piccoli gruppi, persone che pensano di poter avere sotto controllo il fenomeno e che uscire senza necessità ed urgenza per pochi minuti non potrà gravare sulla situazione sanitaria . Cari signori non possiamo controllare niente , possiamo solo isolarci per fare in modo che la curva epidemiologica finalmente arrivi al suo punto più alto per poi scendere e rallentare.
Nel frattempo ci sono tanti, troppi lavoratori che stanno in prima linea senza alcun tipo di dispositivo di sicurezza e anche per tutti noi e per le nostre famiglie che dovete RESTARE A CASA!

Noi medici non possiamo ammalarci perché se un medico si ammala si crea un problema serio nel tessuto sociale perché la sanità campana è già normalmente fortemente provata e non ha le risorse necessarie per fronteggiare questa situazione di emergenza.
Schiattarella ci tiene a ringraziare tutti i lavoratori , di ogni settore, perché ogni giorno fronteggiano la paura con coraggio e con speranza fornendoci i beni di prima necessità di cui abbiamo bisogno.
Andrà tutto bene ma prima facciamo la nostra parte, responsabilmente restiamo a casa!

Nota stampa Pierluigi Schiattarella medico Asl Napoli Nord

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS