Dal primo gennaio due persone al giorno sono morte sul lavoro: è davvero inaccettabile ed è un dovere della Repubblica fare della sicurezza un diritto fondamentale delle donne e degli uomini.
Così il Segretario Generale della Federazione nazionale Lavoratori Giuseppe Alviti (nella foto-copertina) che incalza: “Il dlgs 81/08 che è nato con l’intento di rafforzare la 626 non ha sortito l’effetto desiderato anzi mancano totalmente i controlli sull’applicazione della stessa ed ecco perché abbiamo chiesto disponibilità al Ministero del lavoro di essere ascoltati al più presto affinché tali morti bianche possano essere evitate”.
Comunicato stampa Giuseppe Alviti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page