Raggiunta l’intesa presso la Regione Campania per la salvaguardia di 150 tra lavoratrici e lavoratori dell’ex Ipercoop di Afragola e dell’ex Auchan di Nola, coinvolti nella crisi della società GDM srl.

A darne notizia sono le organizzazioni sindacali di categoria.
“Attraverso un percorso formativo condiviso con la Regione e con Filcams Cgil – Fisascat Cisl – UILTuCS Uil, l’azienda AP Commerciale titolare del marchio ‘Sole 365’ – informa una nota – assumerà tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori, attualmente collocati in Cassa Integrazione.

Il percorso formativo sarà avviato nelle prossime settimane e tutte le assunzioni si concretizzeranno al massimo entro la fine del 2024”. Per la UILTuCS Campania “si tratta di un risultato assolutamente positivo che premia la lotta a difesa del lavoro e della dignità portata avanti dalle lavoratrici e dai lavoratori insieme alle organizzazioni sindacali”. “Oggi – continua la nota – si sono incrociate la buona volontà di 150 persone e quella di un’azienda, la AP Commerciale che, nell’ambito del proprio piano di sviluppo, ha offerto un percorso serio e credibile. Un sincero ringraziamento va alla Regione Campania, in particolare all’Assessore Antonio Marchiello ed al suo staff per come ha saputo gestire una vertenza complicata e per la sensibilità e la vicinanza mostrata nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori”.

“L’ex Ipercoop di Afragola riapre, i lavoratori tornano a lavorare. È stato sottoscritto stamattina in Regione il protocollo d’intesa tra l’Ente di Santa Lucia, le organizzazioni sindacali e AP Commerciale che mette la parola fine a una vertenza che dura da 135 giorni e che coinvolge circa 150 lavoratori”. Così, in una nota, la Filcams-Cgil Campania “Ap Commerciale, l’azienda che opera col marchio Sole 365 – prosegue la nota – rileverà l’attività commerciale dalla ditta uscente, la GDM, assorbendo l’intero personale che sarà reinserito attraverso un accurato piano di formazione”. «La lotta paga – afferma la segretaria generale della Filcams CGIL Napoli-Campania, Luana Di Tuoro – non si è perso neanche un posto di lavoro: non l’avremmo mai permesso. Voglio ringraziare l’assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Marchiello per aver creduto sin dall’inizio alla possibilità di rilanciare una struttura commerciale importante tutelando l’occupazione in un territorio bello ma complicato come il nostro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page