L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Editoriale Sport

MARADONA. Un anno fa se ne andava il re del calcio, ma Diego vive ancora dentro di noi

Tutti gli amanti del calcio ed in particolare di Maradona ricorderanno per sempre cosa stavano facendo intorno alle 16:00 del 25 novembre 2020.

Io, ad esempio, ero in studio a controllare la posta elettronica, quando il mio amico e collega mi disse “è morto Diego“. Pur avendo diversi conoscenti con quel nome, il mio primo pensiero volò in Argentina, dove il Pibe de Oro qualche settimana prima aveva subito una delicata operazione al cervello.

Furono secondi lunghissimi interminabili. Apro internet e i maggiori siti di informazione confermano la notizia: Diego Armando Maradona non c’è più.

È trascorso un anno, ma per molti di noi, quel maledetto 25 novembre 2020 non c’è mai stato. Maradona continua a vivere in noi, con il suo genio e la sua sregolatezza. Con le sue magie in campo e con le sue discutibili scelte nella vita privata. Con il suo amore verso il popolo e il suo odio incondizionato verso i potenti.

Maradona per la mia generazione, infatti, non ha rappresentato soltanto il più grande calciatore della storia. Bensì anche un riferimento per tutti coloro i quali sostengono che per giustificare i propri fallimenti affermano che per diventare qualcuno bisogna nascere nel posto giusto.

Per questo Diego è e resterà per sempre uno di noi. Perché incarna il sogno di tantissimi giovani che ogni giorno devono lottare contro tutto e tutti per vedere realizzati i propri sogni.

È fantastico ripercorrere il passato quando vieni da molto in basso e sai che tutto quel che sei stato, che sei e che sarai non è altro che lotta.” è una frase pronunciata dal campione Argentino tratta dal libro Io sono el Diego. Una frase che deve essere da monito per tutti noi: non esiste successo senza la lotta.

Grazie Diego. Grazie per tutto ciò che sei stato e che continuerai ad essere.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS