L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MARANO. La Lega attacca D’Alterio: “Più fatti e meno parole”

Il comune di Marano è veramente ridotto all’osso, stamattina alcuni cittadini ci hanno segnalato che l’ufficio anagrafe era totalmente sprovvisto di personale.
– Alcuni impiegati svolgono più di una mansione in diversi uffici, ogni giorno sono costretti a cambiare postazione pur di garantire i servizi essenziali, purtroppo però capita alle volte di trovare qualche dipendente che giustamente non è in grado di erogare un servizio vista l’inesperienza nel settore.
– Ma veniamo al dunque, un fatto al quanto strano si è verificato stamattina, l’ufficio anagrafe – visto il pensionamento dell’addetto comunale e l’assenza del sostituto – non poteva emettere il documento d’identità elettronico, infatti alcuni cittadini sono stati costretti a ricevere nuovamente il documento in formato cartaceo, innumerevoli disagi e problemi ogni giorni si verificano negli uffici comunali e tutto passa inosservato sotto gli occhi dell’amministrazione, come se il problema non esistesse.
– L’Assessore Paolo D’Alterio è stato più volte allertato dai dipendenti ma non hai mai dato un cenno, sembra esser preso da altro, tuttora i cittadini si chiedono quali siano le sue deleghe visto che risponde anche quando determinate cose non gli competono , aveva promesso di parlare con la Regione Campania per ricevere nuove unità, speriamo che sia così, al momento però il danno è grave e il rischio è quello di non poter nemmeno garantire i servizi essenziali. Di fronte ad una situazione del genere, un assessore piuttosto che dedicarsi ad altro dovrebbe attenzionare tali situazioni e tali problematiche, piuttosto che fare l’addetto stampa del comune, i suoi numerosi annunci come abbiamo visto sono solo parole, dovrebbe dimostrare la sua vicinanza ai dipendenti di cui egli stesso è responsabile e rispondere presente quando c’è un esigenza come si è verificato stamattina.
Da una parte abbiamo dei dipendenti comunali che si fanno in quattro e dall’altra il menefreghismo di un Assessore.
Caro Paolo, Marano ha bisogno di fatti e non di parole, come diceva un detto latino “acta, non verba” – ovvero “fatti,non parole” sperando che lo tenga in considerazione.

Coordinamento Cittadino Lega Salvini Premier Marano di Napoli

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS