L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica Sociale

Marano. La Terza Commissione scrive all’Amministrazione: “Riconoscere l’iscrizione dei senza fissa dimora all’ufficio anagrafe”

Marano: la Terza Commissione ha protocollato una lettera all’amministrazione affinché si dia mandato agli uffici competenti ad adeguarsi ad horas ad ottemperare a quanto previsto delibera di giunta n. 77 del 29/ 05/ 2019 nonché a quanto sancito dalla normativa nazionale Legge 1228 / 54, DPR 223 30/05/1989 Circolare ISTAT 26 / 1992 e Legge 94/ 2009 per la gestione dei senza fissa dimora in quanto riconosce l’ iscrizione all’ufficio anagrafe del Comune come diritto soggettivo riconosciuto ad ogni cittadino.
Ad oltre un anno dalla pubblicazione della delibera a tutt’oggi non risulta che l’ufficio anagrafe si sia adeguato affinché chi è impossibilitato ad eleggere un domicilio reale abituale possa eleggere domicilio e quindi la propria residenza in un’ area territoriale non esistente ma individuata in modo convenzionale denominata “ via del viandante “. Questo notevole ritardo ha lasciato indietro le persone più fragili nell’accesso a misure come il reddito di cittadinanza, pensione di cittadinanza ed anche differenti misure di sostegno in questa drammatica emergenza Covid. Diverse le segnalazioni pervenute a noi come commissione e all’amministrazione stessa che ci ha spinto ad affrontare la questione in commissione come da regolare verbale di seduta. Non permettiamo alle persone più deboli di restare indietro.

Terza commissione consiliare
Chiara Diana
Marinella Accongiagioco
Enza Carandente
Stefania Fanelli
Stefano Catone

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS