Marano: A seguito dell’ultimo Consiglio Comunale ho costatato che nel panorama politico attuale, un’interessante contraddizione è emersa quando alcuni membri dell’opposizione, che si autoproclamano paladini della giustizia sociale, prima chiedono i Question time per sostenere i minori e i giovani e poi hanno recentemente votato contro un importante provvedimento volto a sostenere le famiglie attraverso l’assegnazione di buoni libro. Ancora più sorprendente, alcuni di loro hanno scelto l’astensione anziché sostenere chiaramente una misura che avrebbe dovuto favorire il benessere delle famiglie locali.

Le dichiarazioni pubbliche di questi consiglieri sono spesso improntate all’impegno per le politiche sociali e per la promozione di iniziative a sostegno delle fasce più vulnerabili della società. Tuttavia, quando è arrivato il momento di tradurre queste parole in azioni concrete, la realtà ha preso una piega inaspettata.

Fortunatamente, Il provvedimento è stato approvato dalla Maggioranza, tale provvedimento mirava a fornire buoni libro alle famiglie, un gesto che va oltre il mero supporto economico, promuovendo l’istruzione e l’accesso alla cultura. Elementi che, in teoria, dovrebbero allinearsi con gli ideali sostenuti da coloro che si definiscono difensori della giustizia sociale.

Inoltre, gran parte dell’opposizione Contesta le Sentenze Giudiziarie tale decisione è stata motivata da preoccupazioni di principio. Tuttavia, ciò che ha reso questa situazione particolarmente interessante è stata la scelta isolata del consigliere Schiattarella di votare a favore delle sentenze. La sua decisione si basa sulla sua profonda conoscenza delle questioni giuridiche e probabilmente sulla convinzione che gran parte dell’opposizione ha preso una scelta contro un provvedimento della Magistratura.

Schiattarella, tramite il suo voto favorevole, ha effettivamente agito da monito ai suoi colleghi di minoranza. La sua posizione suggerisce che, la competenza tecnica e la consapevolezza delle implicazioni giuridiche dovrebbero guidare le decisioni della minoranza in modo saggio e per il bene della città.

In conclusione, mentre gran parte dell’opposizione predica bene e razzola mane, c’è qualche consigliere, oltre a tutta la maggioranza, che ha il coraggio di schierarsi dalla parte dei cittadini.

Nota stampa Italo Montella segretario Più Europa Marano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page